Hyundai Kona Elettrica: prova su strada!

0
111

Sono stato gentilmente invitato dalla concessionaria Autopiù di Trieste (Federico Di Leva per la pazienza nel rispondere alle mie domande) a provare la loro Hyundai Kona Elettrica (precisamente la serie Exellence).

Lo dico subito: mi ha stupito! (QUI la Galleria Completa)

Hyundai Kona Elettrica prova su strada
Fronte dell’auto

 

Potenza, Autonomia e stupore. Con qualche piccola pecca.

Hyundai Kona elettrica è il primo B-SUV a zero emissioni della casa Hyundai.
Lo potete trovare disponibile in poche ma semplici versioni: due allestimenti, un listino che parte da 36.400 euro chiavi in mano (versione XPRIME con batteria da 39 kWh di capacità e 312 km di autonomia) e la versione da 49.100 euro (versione Exellence con batteria 64kWh e 400 km di autonomia).

La versione Exellence merita?

La versione di punta, la EXELLENCE, parte con una batteria da 64 kWh e un prezzo di 40.100 euro.
La Hyundai Kona Electric risulta quindi, a mio avviso, validissima in questa versione:

  • Cruise Control Adattivo con funzione Stop & Go (SCC);
  • Rear Cross Traffic Collision Warning (RCCW);
  • Sistema di assistenza anti-collisione frontale con riconoscimento veicoli e pedoni (FCA);
  • Sistema di gestione automatica dei fari abbaglianti (HBA);
  • Sistema di mantenimento al centro della carreggiata (LFA);
  • Sistema di monitoraggio degli angoli ciechi (BSD);
  • Sistema di riconoscimento dei limiti di velocità (ISLW);
  • Fari anteriori Full LED;
  • Head-up display;
  • Sedili anteriori regolabili elettricamente, riscaldabili e rivestiti in pelle;
  • Sensori di parcheggio anteriori;
  • Navigatore con touch screen da 8 pollici;
  • Radio DAB;
  • Impianto audio Krell Premium Sound System;
  • Ricarica wireless per smartphone.

Il motore vi lascia guidare con tranquillità e piacere  una guida sicura, controllata…però all’attivarsi della modalità sport vi posso assicurare che slitta in salita da quanta potenza rilascia il motore elettrico da 204CV con 150kW!
Accellerazione in 7,6 secondi (0-100 km/h), seduta comoda per vi tiene saldi alla guida mentre sfrecciate in pieno assetto verso una gita fuori porta!
Mi ha stupito, veramente! Da fuori sembra un semplice B-SUV però stupisce con questo suo lato nascosto, che fin’ora avevo trovato solo nella Audi E-tron (qui la nostra prova).
Non sono sullo stesso piano ma stupisce ugualmente.

A chi si rivolge?

Hyundai Kona Elettrica prova su strada
Tutto il cruscotto nel dettaglio

Hyundai si rivolge alla coppia, con un bambino/a. Comodi nel cittandino, tranquilli ma non troppo larghi nel fuori porta.
Risponde sia a necessità di guida quotidana, cittadina ma non sdegna chi si vuole fare le gite fuori porta con un attimo di brio tra valloni e curve mozzafiato.

Interni

Internamente è bella da vedere, sia in seduta autista che passeggero. La versione che ho provato era bella da vedere seppur spartana. Il bagagliaio era comodo, leggermente più grande delle aspettative in quanto l’alloggiamente delle batterie è solo nella sezione centrale, esattamente sotto i sedili posteriori. Così facendo hanno permesso al bagagliaio di migliorare in altezza.
Peccato che sul cofano non ci sia un piccolo vano extra, tanto comodo e piacevole per chi acquista un’auto elettrica però se piace il motore a vista sarete appagati.

Il sistema di infotainment è…solido. Non uno dei più eleganti ma nemmeno riduttivo per il prezzo che si spende!
Mi ha fatto storgere il naso dover usare una schedina Sd per aggiornare il navigatore satellitare…magari è un compromesso però non mi piaciuto, si scontra con la tecnologia elettrica in sé e con l’Head-up Display veramente comodo e chiaro da leggere.

La seduta era comoda, in pelle. Mi avvolgeva senza problemi senza risulta ne troppo sportiva ne economica.

Ringraziamenti

Ringrazio nuovamente Federico Di Leva e tutta la Autopiù Spa, sede di Trieste, per il test-drive di questa curiosa Hyundai Kona Elettrica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui