Fiat 500e: un’icona che diventa elettrica

0
8

Fiat 500e elettrica nextauto

Il 4 luglio 1957 veniva lanciato un modello che sarebbe ben presto divenuto un’icona: la Fiat 500.

A distanza di una sessantina d’anni, la casa del Lingotto ha svelato l’evoluzione del suo modello iconico: la prima Fiat elettica, la 500e.

Fiat ha presentato ufficialmente la sua prima vettura elettrica, la 500e, in occasione della Triennale di Milano. Il nuovo modello, accompagnato dalle versioni speciali Armani, Bulgari e Kartell, è stato svelato nel corso di un evento riservato alla sola stampa italiana.

Un look che evolve ma non stravolge

Una grande evoluzione per il gruppo del Lingotto, che guarda al futuro senza dimenticare il passato.

I designer Fiat hanno infatti evoluto la 500 senza stravolgerne l’identità: ne sono un esempio i fari che ora sono più taglienti, futuristici ma sempre inconfondibili.

FIAT 500e elettrica next auto

Anche l’interno della vettura è stato completamente innovato: si parte da una nuova impostazione della plancia fino a passare per il rinnovato Uconnect 5, ancora più integrato con Android Auto.

Tutto è più minimalista, finalmente al passo con i tempi: plancia con un look single frame, volante a due razze con comandi integrati e un infotainment di tutto rispetto grazie ad un touchscreen centrale da 10,25″.

FIAT 500e elettrica next auto

Insomma, un bel tuffo nel futuro (presente?) per la piccola Fiat 500e.

Evoluzione tecnica della Fiat 500e

Progettata su una piattaforma completamente sviluppata dal gruppo FCA, la Fiat 500e è costruita attorno ad una batteria agli ioni di litio da 42kWh posta sul pianale. La batteria, considerando un ciclo Wltp, è capace di far percorrere alla piccola elettrica 320km di autonomia. Il motore sviluppa una potenza massima di 118cv e consente alla Fiat 500e di toccare i 150km/h, con uno scatto 0-100 in circa 9 secondi.

Tempi di ricarica della Fiat 500e

Fiat ha pensato anche a delle particolari soluzioni per ottimizzare il consumo della batteria: ne sono un esempio le modalità Range e Sherpa. La modalità Sherpa ad esempio, ottimizza l’autonomia riducendo la velocità massima e disabilitando alcune funzionalità della vettura.

Presente anche in vettura un caricatore da 85kW, che consente di caricare fino all’80% della batteria in poco più di mezz’ora (oppure 50km di autonomia in circa 5 minuti). Prevista anche la Easy Wall Box per la ricarica attraverso la rete elettrica domestica, sistema a 7,4kW che permette di fare un pieno in circa 6 ore.

Il prezzo della Fiat 500e Elettrica

Dal 4 marzo è possibile preordinare la Fiat 500e, ma in una versione particolare: i primi 500 esempliari (rigorosamente numerati) saranno disponibili nell’allestimento “La Prima”, una versione cabrio full optional da 37.900€ (esclusi ecoincentivi italiani).

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui