Aspark Owl è la nuova hypercar elettrica da 1985 cavalli

0
6

Aspark Owl, dopo essere stata mostrata per la prima volta a Francoforte nel 2017, è stata presentata in versione definitiva al pubblico, al Dubai International Motor Show, da Masanori Yoshida, Ceo di Aspark. Un’auto estrema e aggressiva come poche. Sono quattro i motori elettrici a magneti permanenti, capaci di arrivare a 15 mila giri e di esprimere un totale di 1.985 cavalli e una coppia di circa 2.000 Nm. Raggiunge le 60 miglia orarie, cioè poco meno di 100 km/h, in 1,69 secondi e ha una velocità massima di 400 orari.

Aspark Owl Hypercar Elettrica Giapponese

L’Aspark Owl ha una batteria da 64 kWh, senza ricarica ad alta velocità (44 kW contro i 150 kW di Tesla), ma è a 800 Volt (come quella della Porsche Taycan) e ciò vuol dire che è in grado di reggere accelerazioni e decelerazioni brucianti. L’autonomia dichiarata è di 450 km, ma con il ciclo Nedc, con il Wltp sarà molto meno. Il telaio è interamente in fibra di carbonio e pesa solo 120 chilogrammi, mentre l’intera auto ne pesa 1.900. L’aerodinamica è all’avanguardia, potendo contare su un’ala posteriore attiva, fondo piatto e sospensioni idrauliche con escursione da 8 a 16 centimetri.

L’Aspark Owl si va ad inserire nel ristrettissimo mercato delle hypercar elettriche, un mercato già pieno di quelle che sostanzialmente non so altro che concept car da milioni di euro. Difficile dire chi la spunterà con concorrenti “già affermati” come Pininfarina Battista, Lotus Evija e Rimac C Two, una cosa è certa, sarà una battaglia all’ultimo kW.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui